Monthly archive - maggio 2012

Corruzioni Vaticane 2012 e “Sua Santità”.

Un’aspra reazione vaticana ha suscitato l’uscita recentissima del libro scritto dal giornalista Gianluigi NuzziSua Santità. Le carte segrete di Benedetto XVI”. La reazione del Vaticano è energica e conferma la piena validità e gravità di quanto portato alla luce dall’inchiesta giornalistica. Fuga di notizie per il Vaticano, la cui pubblicazione è stata definita “criminale”, che immediatamente ha iniziato una attività investigativa interna che ad oggi ha portato all’arresto di un collaboratore vaticano. Sorprende, ma poi neppure così tanto, che un simile rigore non sia stato attivato in occasione delle vicende IOR – Paul Marcinkus, crack ambrosiano, Roberto Calvi e di fronte al mandato di cattura emesso dall’allora giudice istruttore del Tribunale di Milano, dott. Renato Bricchetti, nei confronti del mons. Marcinkus, allora protetto dalla chiesa quale diplomatico vaticano; e neppure si è visto un simile rigore nei numerosissimi casi di pedofilia all’interno della chiesa cattolica dove ancora di recente si è sostenuto che non esiste un obbligo di denuncia da parte dei prelati; e neppure si è visto un simile rigore nella annosa vicenda delle emissioni fuori legge delle antenne radio di Ponte Galeria, causa di leucemie anche ai danni di bambini; e neppure si è visto un simile rigore nel caso di Emanuela Orlandi; e neppure si è visto un simile rigore a proposito degli sfratti che gli ordine religiosi hanno intimato sul proprio vasto patrimonio immobiliare nella capitale ai danni di disabili e persone disagiate. Per non parlare poi del fatto che lo Stato Vaticano ad oggi continua a non recepire la legge antiriciclaggio, sottraendosi alla relativa disciplina e che sistematicamente non risponde alle rogatorie italiane ed internazionali inerenti indagini penali che conducono verso lo IOR (Banca Vaticana). Ottimo lavoro dunque di Gianluigi Nuzzi che merita di essere letto. E pensare che in tempi di inquisizione sarebbe stato già nelle segrete del braccio secolare e prossimo al rogo.

Sua Santità. Le carte segrete di Benedetto XVI

Una bella chance per fare affari negli Emirati Arabi.

L’11 maggio 2012 lo Studio Legale Annino ha partecipato al Gulf International Congress che si è tenuto a Firenze con il patrocinio del Comune di Firenze, Fly Emirates, Firenze Fiera e Confindustria Toscana.
Erano presenti, oltre ai 450 partecipanti tra imprenditori e professionisti, la Dr.ssa Ottavia Molinari, fondatrice dell’Italian Business Council di Dubai, del quale dal 2012 è Presidente Onoraria; il Dr. Corrado Chiarentin, CEO di ROIS Business Management & Marketing – Dubai, ed esperti di fiscalità estera, Trust, stabile organizzazione e transfer princing.
Ospite d’onore è stato il Principe Fahad Althani che ha partecipato in rappresentanza del Dipartimento dello Sviluppo Economico di Dubai, il quale ha egregiamente illustrato le possibilità di investimento negli Emirati Arabi e, soprattutto, ci ha catapultato nel suo paese e ci ha fatto conoscere quale sia stato lo straordinario sviluppo che ha avuto quella parte del mondo grazie agli investimenti, all’impegno e alla volontà di quel popolo di migliorare per diventare uno degli Stati più avanzati oggi esistenti.
Il Congresso ha dato l’opportunità di approfondire quali siano le reali possibilità di affari che si possono creare negli Emirati Arabi, paese con un’economia stabile, dinamica e diversificata in continua crescita, che offre incentivi e condizioni fiscali favorevoli per gli imprenditori di tutto il mondo.
Lo Studio Legale Annino, forte della propria preparazione e dei contatti instaurati con i professionisti del settore che vivono ed operano negli Emirati Arabi, è in grado di offrire consulenza ed assistenza legale alle imprese di grandi e piccole dimensioni che vogliono salvaguardare o sviluppare la propria attività negli Emirati Arabi.
Guardando all’andamento dell’economia globale, attualmente in una profonda crisi, probabilmente le imprese farebbero bene ad aprirsi all’internazionalizzazione in quella parte del mondo che degli investimenti esteri ha fatto la propria forza, dando a tutti la possibilità di crescere.
Saremo lieti di assistere tutti coloro che credono nella possibilità di migliorare per diventare eccellenza.

Studio Legale Annino – Emirati Arabi

Lo Studio Legale Annino parteciperà al Gulf International Congress che si terrà a Firenze con il patrocinio del Comune di Firenze, Fly Emirates e Firenze Fiera, il prossimo 11 maggio 2012. L’occasione servirà ad approfondire quali sono oggi le opportunità per stabilire rapporti di natura giuridica e commerciale con gli Emirati Arabi ed un chance per lo Studio Legale Annino per una migliore operatività sui mercati medio-orientali.
Sarà presente, tra gli altri, Fahad Al Gergawi, Amministratore Delegato dell’Ufficio investimenti esteri e del Dipartimento dello Sviluppo Economico di Dubai ed il Sindaco di Firenze, Renzi.