Addio 2014. Pausa di fine anno.

Addio 2014. Pausa di fine anno.

Un altro anno ci lascia e lascia il segno. Molti sono i contrasti a livello internazionale e molte le questioni irrisolte che rischiano di peggiorare nel corso del 2015. Dalla questione siriana, tutt’altro che risolta, ai focolai mai spenti dell’Iraq, dell’Afghanistan, del Pakistan; l’annosa questione israelo-palestinese, i rapporti di tensione Usa-Russia, la questione ucraina, i tanti focolai di guerriglia locale e violenza in molti paese africani; la questione ebola, tutt’altro che sotto controllo; ancora, la crisi economica internazionale, la grave situazione della Grecia, le difficoltà e l’incapacità dell’Europa di reagire a sentimenti anti-UE che stanno crescendo e mettendo radici, a volte, con manifestazioni violente. In questo contesto, la situazione domestica; un’Italia alle prese con una radicale crisi di identità, con una classe politica sempre “sballottata” da procedimenti giudiziari, sempre debole, poco credibile e poco incisiva. Un’Italia in piena recessione economica, attraversata da forti tensioni sociali, prevalentemente rivenienti dal mondo del lavoro. Un’Italia attraversata da corruzione e malaffare, incapace di smarcarsi da queste dinamiche perverse che anzi si sono radicate negli ultimi cinquant’anni; con un processo penale pieno di incertezze e disfunzioni, incapace di dare adeguate risposte in termini di certezza del diritto e della pena.          Il 2014 ha segnato per l’Italia l’accentuarsi della crisi economica che passa attraverso l’indebolirsi delle imprese ed il loro maggiore indebitamento che ha finito per condurne molte alla liquidazione o al fallimento. Tuttavia, nei momenti di maggiore crisi si manifestano anche i più importanti cambiamenti e le più interessanti opportunità di investimento. Lo Studio Legale Annino, ad esempio, ha da tempo segnalato le opportunità di investimento in Iran, orientando e sostenendo le aziende interessate (www.exportiran.it).
E’ stato un anno faticoso ma proseguiamo secondo l’idea delle nostre origini: uno studio legale è e deve essere innanzitutto un presidio di legalità, un centro di consulenza qualificata capace di capire e di dare le risposte giuste nell’interesse migliore del cliente. Ci siamo riusciti? facciamo del nostro meglio.
Un ringraziamento speciale per quanti – persone fisiche e società – hanno creduto in noi affidandoci una parte importante della propria vita o dei propri affari.
Adesso, è arrivato il tempo di una pausa, per poi riprendere con nuovo vigore nel 2015. A tutti, proprio tutti, i migliori auguri per delle serene e felici festività. Possa Dio guidarci in ogni passo, presente e futuro; possa Dio benedire le nostre vite, quelle dei nostri cari ed il nostro Paese.
Lo Studio Legale Annino chiude per la pausa di fine anno. Riprenderemo lunedì 12 gennaio 2015.

Avv. Gianfranco ANNINO  -  avv.annino@avvocatoannino.it




Comments are closed.